Le più belle spiagge del versante jonico del Salento: la zona di Gallipoli

Le più belle spiagge del versante jonico del Salento: la zona di Gallipoli

Mare del SAlento

Quando si pensa al Salento si pensa immediatamente al mare, al sole, al divertimento e le città più conosciute sono, senza dubbio, la bella Lecce, nota per il suo barocco e per il suo centro storico che meriterebbe di essere patrimonio dell’umanità, e Gallipoli, località marittima del versante jonico e patria del divertimento notturno.

Il versante jonico del Salento è molto amato, perché presenta lunghi tratti di distese di sabbia, organizzate ed equamente divise tra spiagge libere e stabilimenti balneari con tutti i comfort, alternate a una scogliera molto bassa. Quali sono le spiagge più belle del Salento jonico? Di certo quelle degne di nota sono talmente tante che c’è l’imbarazzo della scelta, ma qui si parlerà delle spiagge di Gallipoli, partendo dalla spiaggia di Punta della Suina che negli ultimi anni sta diventando una delle più conosciute di tutto il Salento.

Mare del SAlento

La zona è altresì nota come i Caraibi del Salento e lo splendido paesaggio sa incantare come pochi, sebbene ancora non sia uno dei più conosciuti di tutta la zona. Qui si può godere di una lunga distesa di sabbia bianca, che si alterna a rocce basse e ideali per prendere il sole. Il mare è lo Jonio, uno dei più belli e puliti d’Italia e già questa è una garanzia. La spiaggia dista solo 2 Km da Gallipoli e, pertanto, il centro città è facilmente raggiungibile. La zona, inoltre, è molto famosa per il suo essere gay friendly e, pertanto, è una delle mete preferite da chi vuole divertirsi senza problemi. Punta della Suina si raggiunge facilmente, percorrendo il lungomare di Gallipoli in direzione sud. Prima di Punta Pizzo si deve girare a destra, di fronte all’entrata per il campeggio Baia di Gallipoli.

Altra spiaggia molto bella nei pressi di Gallipoli è Punta Pizzo. Prima di arrivare a Punta della Suina, è possibile fare un tuffo nel mare splendido di questa località che si trova proprio su una sorta di pizzo da cui il nome. Punta Pizzo è ben nota per una serie di piccole spiaggette caratterizzate da distese di sabbia dorata, che sono incastonate tra basse scogliere rocciose, ideali per prendere il sole e far fare qualche tuffo anche ai più temerari. C’è da notare che questa zona risulta essere molto selvaggia e proprio per questo motivo ha quel sapore quasi esotico che ricorda proprio i Caraibi. Qui si trovano acque cristalline contornate da pinete e macchia mediterranea, che caratterizza tutto il Salento.

Spiaggia della Purità Gallipoli

A tutela dello splendido paesaggio e dell’ecosistema è stata istituito il Parco Naturale Isola di Sant’Andrea, che ingloba anche questa spiaggia. Per arrivare a Punta Pizzo è necessario prendere la litoranea Mancaversa-Gallipoli e seguire le indicazioni per la destinazione.

Continuando la carrellata, si trova un’altra spiaggia molto bella nei pressi di Gallipoli che è Baia Verde che è anche una delle più note e privilegiate da un pubblico molto eterogeneo, dato che la frequentano sia i giovani che le famiglie con bambini. Tutto di questa spiaggia è adatto anche ai più piccoli e questo la rende la spiaggia ideale in zona. La spiaggia si trova a soli 3 km da Gallipoli e fa parte, come Punta Pizzo, del Parco Naturale Isola di Sant’Andrea. Qui, quindi, si trova quella macchia mediterranea che caratterizza tutto il Salento.
A 5 km da Gallipoli si trova anche Rivabella, zona molto nota per gli stabilimenti balneari e per la bella pineta che la contraddistingue e la rende la meta ideale anche per chi vuole godersi il mare e il sole senza, però, privarsi dell’ombra e del riposo. Avvicinandosi sempre più a Gallipoli, inoltre, si trova quello che viene denominato come Lido Seno della Purità. Il nome, che potrebbe risultare molto strano a chi non conosce la zona, viene dalla vicina chiesa. Questa zona si trova di fronte all’isola di Sant’Andrea ed è una spiaggia molto frequentata dai gallipolini, che la custodiscono gelosamente.

Il lungomare gallipolino, però, continua e si incontra anche Lido San Giovanni, altra località molto bella e famosa per il mare cristallino e per la presenza di alcuni scoglietti che rendono l’operazione tintarella molto più semplice. Qui si trovano dei lidi attrezzati che non hanno nulla da invidiare a quelli di Gallipoli e ci si può divertire sino al tramonto con party e aperitivi in riva al mare.

Come si nota, la costa gallipolina è ben fornita ed è ideale per chi vuole passare una giornata al mare per poi spostarsi, nelle ore notturne, nella vicina città di Gallipoli che, da qualche anno a questa parte, è diventata la patria indiscussa del divertimento salentino. Qui, infatti, si trovano alcuni dei locali più di tendenza di tutto il Salento e la maggior parte dei lidi si trasformano in discoteche in riva al mare durante le ore notturne. Un’occasione da non perdere se si arriva in Salento anche se è preferibile scegliere una soluzione alloggiativa nelle zone di cui sopra, evitando la caotica Gallipoli che è, al contempo, anche più cara rispetto alle località già citate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *