Interviews NAVIGARE 30° - Nautica Salpa srl - ANRC

Interviews NAVIGARE 30° – Nautica Salpa srl

Enza Pane e Antonio Pane, fondatori del cantiere NAUTICA SALPA, in occasione della trentesima edizione di “NAVIGARE – Prove a mare” ci parlano dell’azienda e della loro partecipazione all’evento ormai storico.
NAUTICA SALPA, fondata da oltre 35 anni da Antonio e sua moglie Enza, è un’azienda che ha iniziato i primi anni con il rimessaggio e per poi orientarsi subito dopo alla costruzione di imbarcazioni. Ad oggi, Nautica Salpa è un cantiere che esporta in tutto il mondo, costruendo imbarcazioni a motore entrobordo e fuoribordo fino a 20 metri di lunghezza.

Dalla prima edizione di NAVIGARE, la Nautica Salpa ha sempre partecipato attivamente, afferma Enza Pane, a questa importante manifestazione che dà la possibilità alla clientela di provare le imbarcazioni in acqua: con la partecipazione a Navigare si ha l’opportunità vera e propria di provare la barca e vivere l’esperienza di uscire per mare nel bellissimo golfo di Napoli.
Affidabilità, sicurezza e manutenzione sono i principi guida di Nautica Salpa, che si configura come un sicuro punto di riferimento per il pubblico presente sul mercato. Pane afferma e garantisce che chi possiede un’imbarcazione Nautica Salpa, anche con più di venti anni di età, potrà trovare continua consulenza, ricambi e assistenza.
I fondatori ci hanno anche raccontato di come hanno affrontato gli anni difficili della crisi, superata brillantemente per due motivi: il primo, perché la Nautica Salpa è un’azienda familiare, i tre figli sono tutti impiegati in azienda: uno in progettazione, uno in produzione e uno nel reparto amministrativo e commerciale; il secondo motivo, perché hanno puntato sulla ricerca e sull’innovazione, svolgendo diversi progetti in collaborazione con Istituti di Ricerca e Università.
Nautica Salpa sarà presente al prossimo NAVIGARE che si terrà subito dopo i saloni autunnali di Cannes e di Genova e dove, come sempre, assicurano di portare novità presentate ai saloni internazionali per poterle poi far testare dal pubblico e dai giornalisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top